Ultima modifica: 7 Marzo 2014

Storia della scuola

Breve storia del liceo artistico

 

Il Liceo Statale Artistico  di Tempio Pausania nasce nell’anno scolastico 1990/91. Ubicato nella zona alta della città in località Rinaggiu, è ospitato nei locali dell’ex Preventorio Antitubercolare, in parte ristrutturati, in parte in via di ristrutturazione. L’edificio è dotato di differenti spazi, alcuni dei quali adibiti ad aule, altri, i più ampi, ai diversi laboratori di pittura, scultura, disegno industriale, grafica, tutti dotati di moderne attrezzature informatiche.

La palestra, dotata di buone attrezzature, pur necessitando di ulteriori interventi soprattutto per quel che concerne la pavimentazione, consente un lavoro regolare ed adeguato.

Scuola nuova in un territorio ancorato all’identificazione della cultura con quella classica, scuola nuova per un vasto bacino d’utenza che da sempre soffre per l’inadeguatezza dei trasporti e dei collegamenti. Sono state queste le difficoltà che l’hanno spinta ad impegnarsi in maniera qualificata per fornire al territorio un servizio tale da consentire nuove figure professionali capaci non solo di attingere la multiforme ricchezza della tradizione gallurese e della natura incontaminata, ma soprattutto di inserirsi in questo contesto culturale – ambientale in modo operativo, creativo e professionale. A tale scopo la scuola, che inizialmente ha attivato i corsi di Architettura e Accademia, li ha integrati con i corsi di Disegno Industriale, Grafica, Liceo Musicale.

Dall’anno 2000-2001 è stata aperta la sezione staccata di Olbia a Poltu Quadu, nella quale è stato attivato il corso di grafica. Si tratta di una scuola in forte espansione che richiama l’interesse di allievi provenienti da gran parte della Gallura  ed anche da territori circonvicini (Budoni, San Teodoro, La Maddalena ecc..)

Il nuovo istituto  nasce per colmare un vuoto nell’ambito dell’offerta formativa di questa particolare zona della Gallura.

Il territorio di Olbia, infatti, si mostra, più di ogni altro in Sardegna, in rapida espansione, tanto da richiedere un costante adeguamento del panorama formativo ad esigenze professionali, economiche e sociali in continua evoluzione.

La vocazione turistica e commerciale del territorio richiede lo sviluppo di nuove professionalità, legate all’ambito della pubblicità e della grafica, esigenza che, negli anni passati, non veniva soddisfatta dalla seppure ampia offerta formativa degli Istituti già presenti nel Comune di Olbia.

La tipologia dei corsi attivati e la loro peculiare specificità rende l’Istituto l’unica risorsa formativa, nel Comune di Olbia, in grado di fornire specifiche competenze nell’ambito della grafica pubblicitaria. L’offerta si è ulteriormente allargata con la Riforma Gelmini, solo per le classi prime, grazie a tre indirizzi formativi (Arti figurative, Architettura e ambiente e Grafica) che amplieranno in modo significativo l’offerta già esistente.

A seguito della riforma, nel corrente a.s. è attivo il biennio comune ed il triennio sperimentale di arti grafiche.

Dall’anno scolastico 2009/2010 l’Istituto (sede Tempio e Olbia) è intitolato al grande cantautore genovese Fabrizio De Andrè, che ha dedicato alla Gallura una parte fondamentale della sua produzione poetica. L’avvenimento è stato coronato dalla presenza di Dori Ghezzi, moglie di De Andrè ,che ha accolto con emozione  la nostra richiesta. Le due sedi hanno partecipato all’avvenimento con attività grafiche e pittoriche di significativa importanza.